Genova: tra commercio, cultura e turismo

Genova è il capoluogo della Liguria, con più di 800.000 abitanti è il sesto comune italiano per popolazione e parte del triangolo industriale Milano-Torino-Genova.

Antica Repubblica Marinara, Genova si affaccia direttamente sul Mar Ligure e ha una storia molto antica, legata al commercio e alla navigazione, non per niente il suo porto è il più importante d’Italia. Proprio a Genova è nato uno dei marinai più famosi al mondo: Cristoforo Colombo.

Il simbolo per eccellenza della città di Genova non poteva che essere il suo faro, la così detta Lanterna, che si trova proprio a fianco del porto.

Nonostante non abbia perso ancora oggi la sua tradizione economica, Genova si è trasformata nel corso degli anni in un centro turistico molto apprezzato, oltre ad essere riconosciuta anche come centro cultura, scientifico e universitario. Molto famoso a Genova, l’Expo con l’Acquario che raccoglie pesci provenienti da tutto il mondo!

Passeggiando per le vie di Genova potrete scorgere tra botteghe, trattorie e negozi caratteristici, il nobile passato di Genova la Superba, fatto di dimore cinquecentesche, edifici barocchi, chiese di pregio affacciate su piccole piazze. Da non perdere una visita ai Palazzi dei Rolli, Patrimonio Unesco, che ci aiutano a immaginare l’atmosfera che si respirava a Genova tra il ‘500 e il ‘600 e a Palazzo San Giorgio, dove risiedeva il Banco di San Giorgio, la più antica banca del mondo.

Il Golfo Paradiso, è conosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria bellezza! Le colorate case dei pescatori, con le facciate alte e strette, rendono unico il paesaggio costiero che alterna piccole spiagge a scogli ricoperti di macchia mediterranea.

Nelle località che si affacciano sul mare la tradizione marinara è ancora molto viva, come ad esempio a Camogli con il suo caratteristico porticciolo, le reti dei pescatori stese al sole, i gozzi e il museo marinaro.

Nelle valli intorno a Genova, è facile trovare ville e dimore patrizie fatte costruire dalle famiglie nobili e borghesi che venivano a trascorrere qui le loro vacanze estive. Il clima mite e il paesaggio collinare sono l’ideale per lunghe passeggiate, escursioni in bici e a cavallo e tour enogastronomici.